Tag: zen circus

Sanremo 2019: tutto l’indie che c’è, e molto altro!

Sanremo 2019: tutto l’indie che c’è, e molto altro!

Concerti & Festival
In questi giorni tutti scrivono la loro sul festival di Sanremo, quindi chi sono io per non farlo? Premetto che è la seconda volta che lo seguo, ho iniziato lo scorso anno perché c'erano Lo Stato Sociale, pensando che sarebbe stata la prima e ultima ma poi quando ho visto Motta, Zen Circus, Ex-Otago, Silvestri e Negrita tra i concorrenti ho pensato “E quando ricapita una cosa così?” Di Linda Bertolo Il concerto di Baglioni and Friends ah no, scusate il festival di Sanremo quest'anno secondo me accontenta tutti, ci sono praticamente quasi tutti i generi musicali, quindi i giudizi sono tutti relativi, in base ai gusti personali… Ecco i miei, in ordine assolutamente sparso, che valgono né più né meno di quelli del primo che passa, quindi non arrabbiatevi e ricordatevi di cogliere l’iron
Zen Circus: Analisi semiseria de “IL FUOCO IN UNA STANZA”

Zen Circus: Analisi semiseria de “IL FUOCO IN UNA STANZA”

Recensioni
La recensione del nuovo album degli Zen Circus, “Il fuoco in una stanza”,  a opera di Linda Bertolo. Sto ascoltando da giorni il nuovo album degli Zen Circus e credo di poter affermare che questo sia il loro lavoro più bello e più completo. Se avete 20 o 30 anni so già che inorridirete di fronte a questa mia affermazione, un po' perché fa figo dire che il migliore sia “Villa Inferno” o al massimo “Andate tutti affanculo” per far capire che li ascoltate da sempre e un po' proprio per una questione di età. Io ho quasi quarant'anni come Appino (abbiamo esattamente 19 giorni di differenza, coincidenze? Io non credo) e anche se siamo nel pieno dell'adolescenza dobbiamo fare i conti con il passato ma soprattutto con il futuro. Meno incazzato e meno triste rispetto ai suoi album solis
WOODOO FEST 2017: ZEN CIRCUS / EX-OTAGO – tutte le foto

WOODOO FEST 2017: ZEN CIRCUS / EX-OTAGO – tutte le foto

Live Report
WOODOO FEST 2017 arriva alla sua quarta edizione! Iniziato lo scorso 19 luglio, si concluderà domani sera, 23 luglio. Sul palco:  SALMO, THE BLOODY BEETROOTS, GHALI, ZEN CIRCUS, EX-OTAGO, VEGAS JONES, EDDA, CANOVA e molti altri.  Un cartellone molto interessante e di cui abbiamo voluto essere parte! Abbiamo partecipato infatti alla serata del 20 Luglio dividendoci tra il Big Foot Stage con gli ZEN CIRCUS e EX-OTAGO e il Wood Stage con Andrea Lazlo De Simone e Il Fieno. Qui le foto realizzate da Alessandro Redaelli:  ZEN CIRCUS [ngg_images source="galleries" container_ids="41" display_type="photocrati-nextgen_basic_thumbnails" override_thumbnail_settings="0" thumbnail_width="240" thumbnail_height="160" thumbnail_crop="1" images_per_page="

Zen Circus al Circolo Magnolia opening AIM – live report e foto

Live Report
Zen Circus live a Milano lo scorso 28 febbraio. L'occasione è di quelle imperdibili visto che la band ha annunciato di prendersi una pausa "a tempo indeterminato"! di Eleonora Montesanti A scaldare gli animi di un Magnolia gremito di gente ci pensano gli Aim, power trio brianzolo che propone un rock granitico, ben suonato, alla Verdena. Marco Fiorello (voce, chitarra) - Marco Camisasca (basso, cori) - Matteo Camisasca (batteria)

 sono usciti lo scorso 10 febbraio con “Finalmente a casa”, primo disco integralmente in italiano. Il sound potente e intenso è l'assoluto protagonista del concerto, fino al momento in cui il bassista e il batterista scendono dal palco e, facendosi spazio tra il pubblico, iniziano a suonare in mezzo alla gente, che li accoglie con entusiasmo e curiosità. Alla fin

Zen Circus: Postumia – ascolta il nuovo singolo

Cantanti italiani
Da Canzoni Contro La Natura arriva oggi un nuovo singolo dai The Zen Circus: Postumia. Postumia è una via, ma ancor più la rappresentazione del disincanto, ascoltate il brano e prestatene attenzione.  Dobbiamo aspettare ancora pochi giorni per l'uscita dell'intero album, 21 gennaio, e dal prossimo marzo inizierà anche il tour degli Zen Circus. Qui trovate i dettagli: 15 marzo - New Age, Roncade (TV) 21 - Tipografia, Pescara 22 - Urban, Perugia 28 - Hiroshima, Torino 3 aprile - Alcatraz, Milano 11 - Blackout, Roma 18 - Casa della musica, Napoli 19 - Livello 11/8, Lecce 26 - Flog, Firenze  Ascolta Postumia:

Andrea Appino: Il Tour de “IL TESTAMENTO” – le date

Rock News
E’ uscito il 5 Marzo per La Tempesta/Universal “Il Testamento”, primo disco solista di Andrea Appino, voce degli Zen Circus. 14 Canzoni prodotte insieme a Giulio Ragno Favero. Un disco fortemente voluto da Appino (di cui se ne sentiva il bisogno, aggiungiamo noi!) che dice: “E’ la totale liberazione dei miei dolori più profondi, la vera e difficile storia della mia famiglia usata come veicolo per una terapia di gruppo, necessaria e a tratti violenta ... Con questo lavoro non voglio fare la morale a nessuno -aborro la morale- semplicemente ho aperto una parte di me che ho sempre avuto paura di mostrare e credo vivamente che le paure vadano combattute e vinte, sempre e comunque”.Il 29 Marzo partirà il tour de "Il Testamento" con una band d'eccezione composta da: Giulio Ragno Favero e Franz V

Arezzo Wave Love Festival: La Toscana che suona… Live @ Alcatraz

Cantanti italiani, Live Report
In occasione della Borsa Internazionale del Turismo (BIT), che si svolge in questi giorni a Milano dal 14 al 17 febbraio, la Fondazione Arezzo Wave Italia, assieme con la Regione Toscana e Toscana Promozione, ha portato musica e aria della Maremma (e non solo) in quel di Milano. Giovedì scorso, 14 Febbraio, San Valentino... La "Toscana che suona”. La serata si è aperta con i giovani The Venkmans e King of the Opera, a seguire l’inedita accoppiata Alessandro Fiori e Francesco "Fry" Moneti (Modena City Ramblers) a cui hanno fatto seguito i Musica Nuda. Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, armati come sempre di una voce incredibile e contrabbasso hanno eseguito canzoni a noi note tratte dal loro repertorio. L'evento che ha avuto inizio alle ore 20, ha portato una moltitudine di artisti sul palc

Nadar Solo: il nuovo disco “Diversamente, come?” – la recensione

Album, Cantanti italiani, lanuovamusicarock, NuovaMusicaRock, Recensioni
Esce il 29 Gennaio per Massive Arts/Self il nuovo disco dei Nadar Solo, “Diversamente, come?”. La band si era già fatta apprezzare da pubblico e critica per il suo primo lavoro “Un piano per fuggire” del 2010, a seguito del quale i tre ragazzi torinesi avevano avuto modo di intraprendere un corposo tour e di aprire durante il 2012 i concerti di Bugo, The Niro, Pan del Diavolo, Perturbazione e Amor Fou, oltre a figurare tra le 5 band di supporto ufficiali del tour 2012 del Teatro degli orrori. Escono oggi con un concept album nato senza accordi. Uno spazio altro dominato da un fil rouge silente e prodotto da un’urgenza condivisa, da un bisogno naturale di raccontare storie simili. “Diversamente, come?” è un diario di amori falliti per incapacità, di vite in stand by ammalate di impotenza. U