Tag: settima

Asgeir Trausti: In The Silence – la recensione

Recensioni
Emiliano D’Agostino Asgeir Trausti: grazie per aver abbandonato lo sport in favore di una chitarra. Bisogna ringraziare i genitori e gli amici del giovane Asgeir Trausti, classe 1992, se queste righe sono a lui destinate. Sono state le persone che gravitano attorno alla figura di questo talentuoso artista islandese, infatti, ad aver insistito affinché lasciasse ogni proposito sportivo e continuasse a pizzicare una sei corde acustica. Il talento dimostrato nelle prove domestiche, in quelle folk ballad da cameretta lo aveva instradato ad un destino ben diverso. Il resto lo ha fatto il musicista americano John Grant, lo ha fatto per Asgeir Trausti e per un più vasto pubblico traducendo le canzoni dall’islandese all’inglese. Rendendole maggiormente spendibili. Anche se poi, le emozioni, cor

Paletti: Cambiamento – il singolo

Cantanti italiani, Video
Da domani, venerdì 24 gennaio, sarà in rotazione radiofonica, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “CAMBIAMENTO”, brano del poliedrico cantautore e polistrumentista bresciano PALETTI che anticipa l’uscita del nuovo EP di cui abbiamo assistito alla presentazione qualche settimana fa allo Studio 75 Beat di Milano. “Cambiamento” è un brano che esplora il senso del disagio comune, accompagnato da un ritmo musicale moderno, tribale, che vuole trasmettere il desiderio di una possibile metamorfosi interiore. Il video di “Cambiamento”, girato con cellulari di ultima generazione grazie al contributo di amici provenienti da diverse parti dell'Italia e del mondo e immagini prese direttamente dal web che rappresentano situazioni in cui l'uomo si eleva e si prodiga in b

George Ezra: il ragazzo dalla voce folk-pop brizzolata

Concerti & Festival, Gruppi inglesi, NuovaMusicaRock
Sara Lu George Ezra è il ragazzo dalla voce folk-pop brizzolata. A due settimane dalla mia partenza per gli Uk, sono ritornata a rispolverare l’inglese che mi fu insegnato all’interno delle istituzioni italiane. Chi l’avrebbe mai detto, che avrei unito l’utile al dilettevole. Con l’anno nuovo, con un viaggio che mi porterà anche lì, in una delle città più emozionanti in cui abbia mai vissuto, vi faccio conoscere George Ezra, cantautore di Bristol, Inghilterra di cui LaMusicaRock.com vi ha già annunciato dell'arrivo il prossimo marzo. Tra un articolo e l’altro del Bristol post, tra “flood warming” (allarme inondazioni) e “Eroticon Festival” (non credo ci sia bisogno di traduzioni), spicca in home page una foto che mi fa fermare la mano sul mouse ma anche la mia memoria. La foto in un a