Tag: dj set

Party Flyers: un DJ set con Carl Barât, Bez e Peter Hook

Live Report, Senza categoria
Il prossimo 26 luglio a Roma,  easyJet organizza un evento completamente gratuito in quel dell'aereoporto romano. A rendere la serata eccezionale grandissimi nomi, dai New Order (visti poche settimane fa all'HJF di Rho) Peter Hook, e anche Carl Barât (The Libertines), Bez (Happy Mondays). EasyJet ha deciso di non limitarsi ad accompagnare i passeggeri nei viaggi aerei, ma di farli divertire con una serie di eventi e iniziative denominata “Party Flyers”.  Il primo di questi sarà proprio l'evento romano del 26 luglio a Fiumicino. L'evento, gratuito e aperto a tutti, si svolgerà al Roma Vintage a partire dalle 23:00. Peter Hook, membro storico di Joy Division e New Order, due delle band più importanti degli anni '80. Poi  Bez, che con gli Happy Mondays è stato uno dei protagonisti del Britpop

Subsonica concerti:”Discoteca Labirinto tour” on stage dal 21 gennaio

Cantanti italiani, Live Report, Rock News
Dopo il tour acustico del passato autunno, i Subsonica sono pronti a mostrare ai loro fans il loro volto dance. Samuel e compagni infatti partiranno il prossimo 21 di Gennaio con una serie di concerti interamenti dedicati alla parte più dance del loro repertorio. Non per niente infatti il tour si chiamerà:"Discoteca Labirinto Dj Set Tour". Quete le tappe previste: 21 GENNAIO Legnano (Milano) - Land Of Live 28 GENNAIO Bari - Demodè 03 FEBBRAIO Arezzo - Fitzcarraldo 04 FEBBRAIO Bologna - Link 24 FEBBRAIO Roma - Brancaleone 25 FEBBRAIO Ponte di Cetti (Viterbo) - Perfidia/Elettrofaul 03 MARZO Marghera (Venezia) - Rivolta 09 MARZO Milano - Leoncavallo 10 MARZO Rimini - Velvet

Subsonica: recensione del concerto di Milano e Dj Set@Magnolia

Cantanti italiani, Live Report, Rock News
Terza data milanese dell’anno per i Subsonica che, dopo i due appuntamenti di aprile al Forum di Assago, sono tornati ieri sera all’Arena Civica della città meneghina. Scaletta pressoché identica a quella delle altre due date, ma non per questo il concerto è stato meno emozionante, anzi. Mentre il sole inizia a scendere e le ombre si allungano all’interno dell’Arena, cresce l’attesa per uno dei migliori gruppi del panorama italiano. La band torinese per fortuna non si fa attendere a lungo e le prime note di Giorni a Perdere scatenano subito il boato dei fans. I Subsonica ci mostrano il peccato con Serpente e Veleno e un attimo dopo ci trascinano in paradiso con la loro Eden. Si continua così, cantando, ballando, urlando, sudando. Scopriamo che una piccola Aurora non smetterà mai di sognar