Tag: blues

Alea: Spleenless – la recensione

Recensioni
Spleenless è il disco d’esordio di Alea, giovane artista pugliese che cerca di sfuggire alla malinconia esistenziale attraverso il soul, il blues e il jazz.     di Eleonora Montesanti    Si può sfuggire alla malinconia? E’ questa la domanda che tutti, prima o poi, ci poniamo. Se lo era chiesto persino Baudelaire che, sullo spleen, ha costruito buona parte della sua letteratura. Ognuno cerca la propria risposta di fronte al disagio esistenziale e all’abnegazione della speranza: Alea ha trovato la sua nella musica. Il suo disco d’esordio, Spleenless, è infatti una risposta importante all’angoscia nei confronti del futuro che profuma di jazz, blues e soul. Spleenless comincia con un pezzo molto interessante intitolato Never better. E’ un brano ibrido, in cui l’italian

Lilies on Mars in tour con i Fanfarlo

Concerti & Festival
Il duo sardo migrato a Londra delle Lilies on Mars aprirà le tappe del tour tour europeo ed americano degli inglesi FANFARLO. In Italia le tappe da segnare sono a Bologna e Milano, rispettivamente il 3 e 4 marzo. Di seguito il video del singolo delle LILIES ON MARS / DREAM OF BEES Questo il dettaglio delle tapper del tour con i Fanfarlo: 8 February @ Broadcast -Glasgow - UK 9 February @ Deaf Institute - Manchester- UK 11 February @ Village Underground -London -UK 12 February @ Green Door Store - Brighton - UK 15 February @ Pazo De Cultura - Pontevedra -Spain 17 February @ But Madrid - Spain 18 February @ Maladar Sevilla - Spain 19 February @ The Rambleta - Valencia -Spain 20 February @ Barts - Barcelona - Spain 22 February @ Tourmix - Girona - Spain 24 February @ La Maroquinerie  - Fran

Tarall&Wine, Ragoo e altri impasti: La Recensione del Live

Cantanti italiani, Interviste, Live Report
Giovedì 7 Marzo al “Ragoo” di viale Monza ci sembrava di stare in una allegra bettola di paese. Divisi da un’incerata a fiori gialli, tra vino, taralli e chitarre, Claudio- Gnut Domestico e Dario- Foja Sansone sorseggiavano rosso e donavano il loro personale contributo esistenziale di napoletani in terra (amica) straniera, in attesa di presentare il primo lavoro dei Tarall&Wine, “L’importante è ca staje buono”, in uscita l’11 marzo per Fullheads e Octopus records. Il disco è un amalgama che impasta il blues coi violini e con la melodia e melanconia napoletane, e gioca col dialetto e i significati delle parole, ché spesso non hanno la forza di comunicare quello che c’è dietro la voce. (altro…)

Paolo Nutini 13/7/12 @ Villa Arconati

Gruppi inglesi, Live Report, Recensioni, Scalette
E dalla Scozia finalmente è arrivato. L'aspettavamo a Milano da qualche tempo, stavamo addirittura pensando di andare in trasferta in terra scozzese per sentirlo al meglio, e invece eccolo arrivare con il suo summer tour a Bollate. Paolo Nutini porta sul palco il suo folk alternativo, il suo blues d'altri tempi, ma suonati, cantanti e scritti da lui, giovanissimo, anche se dalla voce non si direbbe abbia solo 25 anni. La cornice dell'evento live a cui abbiamo preso parte, è ancora una volta Villa Arconati a Bollate, location suggestiva (già teatro per noi quest'anno di Afterhours e Erikah Badu). La serata si sveglia e accende a partire dal cielo, nuvole rapide cullate dal vento che le fa colorare prima di bianco, poi nero e poi di rosso, il tempo regge e siamo tutti contenti! Cappelli di