Vasco Rossi ricoverato a Bologna

Vasco Rossi è stato ricoverato presso una clinica privata di Bologna. A diffondere la notizia è direttamente l’ANSA che riporta:”Stando al primo quadro clinico ipotizzato dai medici i fastidio potrebbe essere dovuto ad una frattura di una costola non curata“. Un bollettino medico che mette a tacere le voci incontrollate che si erano diffuse nelle ultime ore ovvero che Vasco potesse addirittura trovarsi in coma farmacologico.
“Sono tutto bufale”, ha seccamente commentato Tania Sachs (storica portavoce del Blasco ndr), che ha poi ricordato come già in occasione dell’ultima tappa milanese del Kom tour 2011, Vasco fu costretto a ritardare notevolmente il concerto proprio a causa di un forte dolore che dalla spalla era passato alla schiena. La Sachs ha poi voluto ulteriolmente precisare che Vasco non è stato ricoverato presso la clinica in questione, bensì semplicemente trattenuto per alcune ore per visite e controlli. La situazione a suo dire non è per nulla preoccupante tant’è che Tania Sachs ha persino ridimensionato le “dimissioni da rockstar” di Vasco: “Sarà un addio, ma solo alla dimensione ‘da stadio’ dei suoi concerti”. Quanto basta al momento per rassicurare i fans. In attesa di una dichiarazione del Blasco stesso.