The Lizards’ Invasion: INdependence Time – la recensione

Independence Time è il nuovo disco della band vicentina The Lizards’ Invasion. Un concept album molto particolare che rimescola il rock in chiave moderna.

 

 

di Eleonora Montesanti

 

La prima cosa che mi colpisce non appena mi approccio a Independence Time, il nuovo album dei The Lizards’ Invasion, è che tutti i titoli dei 7 brani che lo compongono iniziano con IN. Prima di mettermi all’ascolto, scopro con gioia che si tratta di un concept album in cui le canzoni sono legate indissolubilmente dalla narrazione, come se fossero i capitoli di un libro.

Si tratta infatti di una storia che si svolge in un universo parallelo al nostro, dove gli esseri umani, felici e puri, sono caratterizzati dalla bontà d’animo. (Intro e Individuals)
L’utopia, però, si spezza nel momento in cui arriva dall’esterno qualcuno che rompe la pace: l’insider è colui che fa scoprire agli esseri umani il potere e la corruzione e li porta ad essere dominati dall’egoismo e dall’egocentrismo. (Insider)
Adesso il mondo è esattamente simmetrico rispetto al nostro. Identico. Reale. Invaso dall’arrendevolezza e dalla mancanza di speranza per il futuro. (Invasion)
Come in ogni storia che si rispetti, è quando si tocca il fondo che si ritrova – non si sa bene dove – la forza per rialzarsi, per lottare, per riscattarsi. (Interlude)
Così, la bontà d’animo degli esseri umani di questo universo ha la meglio su tutti i sentimenti negativi. E’ il motore della ribellione. (Indestructible)
Questa vicenda finisce con un happy ending: tutto torna come era all’inizio. Una storia già sentita miliardi di volte, vero? E allora perché, nella realtà, non riusciamo mai ad imparare dai nostri errori? (Incredible)

A livello musicale, il disco alterna momenti morbidi a momenti molto duri, così le sensazioni di chi ascolta vengono amplificate e più facilmente interiorizzate. Quelli dei TLI è un rock molto innovativo, poiché è filtrato da diversi strati di effettistica che rendono le melodie più adatte al tipo di narrazione.

Independence Time è un concept album a tutti gli effetti che ci permette di specchiarci in un mondo utopico e ci ricorda che tutti noi, in quanto esseri umani, avremmo il potenziale per raggiungerlo.
Da ascoltare e riascoltare dall’inizio alla fine.

 

 

Condividi
Tweet
+1
Condividi
Pin