Ruggero de I Timidi: Giovani Emozioni – la recensione

Giovani Emozioni, il nuovo disco di Ruggero de I Timidi, è un omaggio irriverente al cantautorato italiano degli anni ’70 e ’80.

 

 

di Eleonora Montesanti

Ironico, irriverente e sfacciatamente sincero. Tre aggettivi che, da sempre, descrivono la musica di Ruggero de I Timidi e la sua vocazione al “demenziale raffinato”. Il suo nuovo disco, Giovani Emozioni, ne è l’ennesima brillante conferma.
Ispirato alla musica italiana degli anni ’70 e ’80, Giovani Emozioni riesce nell’intento di essere un divertente concept album su alcuni degli intoccabili fra i cantautori più importanti del nostro Paese.

In questo tripudio di sarcasmo e genialità vale assolutamente la pena fare un piccolo viaggio attraverso tutte e dieci le tracce che lo compongono, ma solo per svelarne l’argomento. Perché nessuna spiegazione potrà mai superare l’esperienza dell’ascolto di queste canzoni.

La canzone dell’estate
Facciamo finta che Battiato sia uno youtuber di 15 anni. Che canzone scriverebbe?
Nel brano Ruggero viene magistralmente accompagnato dal tenore lirico Maestro Ivo.

Vibratore
Con l’aiuto inconsapevole di Bertoli e De Andrè finalmente qualcuno ha il coraggio di sdoganare la masturbazione femminile!

Rimming
RDT non delude nemmeno gli aficionados alle canzoni composte con le categorie dei film porno. Chissà come la prenderanno gli aficionados a Rimmel di De Gregori, invece!

La ballata dello scrittore triste
Ma voi ci avete mai pensato alla vita triste di uno sceneggiatore di film porno? RDT ce lo racconta con una country ballad.

All Inclusive
Gli animatori dei villaggi turistici possono essere un incubo quotidiano che inizia col grido: “Risveglio mattutino!” e si conclude con il gioco della buonanotte. Ma nel mezzo che succede? RDT si pone una domanda esistenziale: le mogli frustrate scopano con gli animatori? E i mariti, intanto, che fanno?

Mettimi un cuscino in faccia ma amami
Breve guida per un fugace abbandono della friendzone.

Mano amante mia
Finalmente una canzone d’amore nei confronti della compagna più pura e fedele! (Ovvero “sdoganare la masturbazione – parte 2”)

Fiore di scoglio
Dall’incontro tra Fabio Concato e Rino Gaetano lo sfogo di un padre separato che elenca al figlio tutti gli errori di una notte di sesso sugli scogli.

Vecchi
Un brano commovente su una categoria di persone assolutamente adorabile ma troppo spesso dimenticata: i vecchi.

Pianobar
La frustrazione di un pianobarista che non ne può più di cantare le canzoni degli altri. Spoiler alert: alla fine viene sostituito da Spotify.

 

 

 

 

Condividi
Tweet
+1
Condividi
Pin