Pistoia Blues Festival: Mark Lanegan Band, Supersonic Blues Machine feat. Billy F. Gibbons

Pistoia Blues Festival: Mark Lanegan Band, Supersonic Blues Machine feat. Billy F. Gibbons

Live Report
Il Pistoia Blues Festival, una delle rassegne musicali più importanti dell’estate italiana, è giunto alla sua 39° edizione. Nella splendida cornice di Piazza Duomo, domenica 15 Luglio Lamusicarock.com, impersonata dal nostro fotografo Giovanni Cionci, ha assistito alla serata conclusiva del festival, forse quella più attesa. Nonostante il caldo torrido, Pistoia, come ogni anno, si è ammantata di musica. Fin dalla tarda mattinata numerosi eventi musicali si sono susseguiti nelle strade e nelle piazze della città. In particolare molto interessante è stato lo show dei Cabin Fevers, band pisana, esibitasi per l’occasione in un set acustico di ottimo spessore musicale. L’attesa per il grande evento serale cresceva, e la gente cominciava ad affluire a frotte nella bellissima città toscana. M
Villa Arconati Festival: il live dei Gogol Bordello – tutte le foto

Villa Arconati Festival: il live dei Gogol Bordello – tutte le foto

Live Report
Lo scorso 18 luglio nel magnifico contesto di Villa Arconati a Bollate, abbiamo assistito al concerto dei Gogol Bordello. Come tutte le performance della band gipsy, il concerto è stata un’esplosione di energia travolgente, una miscela di punk, reggae, hip hop e note tzigane, dominati da un violino energetico e velocissimo, da percussioni dal ritmo frenetico e soprattutto dalla carismatica  presenza scenica del frontman Eugene Hütz. Insomma, un vero bordello! Ecco tutti gli scatti di Desideria Fogliata che ha catturato l'energia di Eugene Hutz e soci:
Coez: Faccio un casino tour @ Carroponte 2018 – tutte le foto

Coez: Faccio un casino tour @ Carroponte 2018 – tutte le foto

Live Report
Dopo l’enorme successo dell’ultimo disco e del tour invernale, con 28 sold out su 28 date realizzate in prevendita (con un doppio sold out al PalaLottomatica di Roma) Coez ha dato avvio lo scorso Giugno al suo tour estivo! Noi non siamo mancati alla tappa milanese al Carroponte, qui trovate le foto di Elisa Hassert Clicca sulle foto per visualizzare l'intero album! FACCIO UN CASINO SUPERA QUOTA 120 MILIONI DI STREAMING. Lo ha detto, lo ha fatto. L’ultimo album di Coez, “Faccio un casino” uscito il 5 maggio 2017 è stato il caso discografico dell’anno. Un album cresciuto mese dopo mese, tanto da conquistare il DOPPIO DISCO DI PLATINO. “Faccio un casino” è da 56 SETTIMANE NELLA TOP 20 FIMI/GFK (per molte settimane è stato al primo posto) dei dischi più venduti, totalizzando, solo su Spo
Albert Hammond Jr. @ Circolo Magnolia – tutte le foto

Albert Hammond Jr. @ Circolo Magnolia – tutte le foto

Live Report
Lo scorso 11 luglio al Circolo Magnolia di Segrate, abbiamo assistito all’unica data italiana del chitarrista degli Strokes, Albert Hammond Jr., per la presentazione del quarto album solista, Francis Trouble. Albert Hammond Jr. è una vera rock star capace di infiammare il pubblico trasmettendo una contagiosa energia: salta da un lato del palco all’altro, sugli amplificatori, si getta tra il pubblico e ricorda a tutti che è un chitarrista di prima classe suonando degli assoli che lasciano il pubblico a bocca aperta. Qui le foto di Desideria Fogliata Ad aprire il concerto i Dead Visions nuovo progetto di Francesco Mandelli, buon amico di Albert.      
Motta: la recensione di “Vivere o Morire”

Motta: la recensione di “Vivere o Morire”

Recensioni
Quando sento dire che la musica italiana fa schifo, che artisti come De Andrè o Guccini non ce ne saranno mai più, che quello che c’è in giro adesso sono solo “merdate pseudo cantautoriali” credo che non abbiano mai sentito nemmeno nominare Motta. Recensione di Linda Bertolo Per chi non lo conoscesse, Francesco Motta, cresciuto con il metodo Yamaha (percorso di apprendimento musicale per bambini che si basa sull’imitazione e accumulazione, un po’ come imparare a parlare, si inizia dopo aver ascoltato tante parole), a metà degli anni 2000 entra a far parte, insieme a Francesco Pellegrini (attualmente chitarrista degli Zen Circus) e Simone Bettin, dei “Criminal Jokers” gruppo che esordisce nel 2010 con l’album in inglese “This was supposed to be future”  prodotto da Appino (Frontman de
Motta live @ Flower Festival  Collegno – la recensione

Motta live @ Flower Festival  Collegno – la recensione

Live Report
Arrivo presto a Collegno, e ho tempo di guardarmi intorno e rabbrividire un po’, infatti il Flower Festival si svolge nel cortile di un ex manicomio, una di quelle grosse costruzioni che incutono un po’ di timore. Fortunatamente la gente comincia ad arrivare e non ci penso più. Live report di Linda Bertolo Il primo a suonare è Andrea Nabel, un cantautore che assomiglia vagamente a Max Gazzè, con una voce particolare, che mi ricorda quella di Antonella Ruggiero. Dopo due canzoni va via l’audio e l’ultima la sentono praticamente solo quelli sotto al palco. Dopo arriva Andrea Laszlo De Simone con la sua band e li adoro già, lui sembra Frank Zappa ed è tutto molto anni 70. Durante la loro esibizione vedo tra il pubblico Eugenio, Lorenzo e Paolo degli Eugenio in Via Di Gioia, e sapendo esse
Radio Londra: Slurp – la recensione

Radio Londra: Slurp – la recensione

Recensioni
Slurp è il primo LP degli emiliani Radiolondra, in equilibrio tra synth-pop e cantautorato, tra sogno e disillusione.     di Eleonora Montesanti   https://www.youtube.com/watch?v=bf-oRxKbZTM   Radiolondra è una band attuale e spontanea, proprio come il disco d'esordio, Slurp, realizzato con la collaborazione grafica dell'influencer Finnanofenno. E non è solo questa la ragione del loro essere così a spasso coi tempi: Slurp è un disco in cui i protagonisti assoluti sono i synth e un cantautorato semplice e sincero. Tra nostalgia e speranza, le otto tracce che compongono l'album sono storie di meravigliosa ordinarietà: canzoni d'amore, spaccati di vita quotidiana, riflessioni sul passato e sul futuro mentre si diventa adulti.  Il disco si apre con
Trentenni, disillusi, scemi: ecco chi sono i Traditori – intervista

Trentenni, disillusi, scemi: ecco chi sono i Traditori – intervista

Interviste
E' uscito lo scorso aprile Delicato, l'album dei Traditori, una pop band dell'Appennino romagnolo, ma anche un gruppo di trentenni che cercano di sopravvivere al disagio esistenziale filtrando la realtà attraverso una - più che legittima - nostalgia per gli anni '80. Il loro disco ci è piaciuto particolarmente, così abbiamo voluto scambiare quattro chiacchiere con loro.     di Eleonora Montesanti   Cari Traditori, vi siete scelti un nome peculiare e che, a primo impatto, sembra un po' difficile da portarsi addosso. Come mai lo avete scelto? Quando questo gruppo si è formato due membri suonavano già in un’altra band (Visioni di Cody) e per scherzo vennero tacciati di essere dei traditori. Ci ricordava un po’ quelle bands italiane degli anni ’60, e ci è piaciuto.
Siren Festival 2018: tutti i live e la novità “Beach Stage”

Siren Festival 2018: tutti i live e la novità “Beach Stage”

Concerti & Festival
È luglio, è ufficialmente iniziato il mese del Siren. Il conto alla rovescia per uno dei festival più belli dell’estate è cominciato e l’organizzazione ha appena svelato la suddivisione per serate. Ecco come gli artisti si alterneranno in scaletta: VENERDI 27 LUGLIO COSMO • SLOWDIVE 2MANYDJS • LALI PUNA • MOUSE ON MARS RYLEY WALKER • NEIL HALSTEAD • MYSS KETA THE RAINBAND • ANNABEL ALLUM • GERMANO’ SABATO 28 LUGLIO PUBLIC IMAGE LtD (Pil) • dEUS  BUD SPENCER BLUES EXPLOSION • COLAPESCE TOY • RODRIGO AMARANTE IVREATRONIC Djs • AMARI • MESA VANARIN • SPIELBERGS Biglietti: 40 euro+d.p.- Biglietto giornaliero 60 euro+d.p - abbonamento venerdì e sabato 75 euro + d.p. (early price) - abbonamento venerdì e sabato + Siren Beach (27/28/29) Oltre a questi live si aggiungono anche
WOODOO FEST 2018: tutti i nomi della V edizione

WOODOO FEST 2018: tutti i nomi della V edizione

Concerti & Festival
Torna il WOODOO FEST, dal 18 al 22 luglio, presso l'Area Feste di Cassano Magnago.Il festival, organizzato dall'Associazione Culturale LE OFFICINE, in collaborazione con il CIRCOLONE di Legnano! WOODOO FEST 2018: 18-22 LUGLIO a CASSANO MAGNAGO! Il protagonista della prima sera sarà NITRO. Uscito a gennaio, il disco No Comment ha scalato ancora una volta l’Olimpo del rap nazionale, grazie a uno stile unico e un carisma magnetico, confermandosi attore di primo piano del rapgame nostrano. Il giorno dopo si passerà a GHEMON: il suo ultimo album Mezzanotte, apprezzatissimo da pubblico e critica, ha dimostrato ancora una volta un talento trasversale, capace di unire cantautorato e rap in canzoni profonde ed evocative. Il 20 luglio sarà il turno di FRAH QUINTALE, da anni in prima fila sul f