SIREN FESTIVAL 2018: il report e tutte le foto

L’eclissi, il mare e la musica. Anche quest’anno il Siren Festival ci lascia con gli occhi lucidi.

Report di Egle Taccia foto di Giulio Contigiani e Max Demian

Una delle poche certezze che ho è che alla fine di Luglio sarò a Vasto per il Siren Festival, tradizione che rispetto ormai da quattro anni.

Il festival abruzzese, organizzato da DNA Concerti, cresce ogni anno e si arricchisce di novità. Per questa edizione la Siren Beach è stata collocata in uno spazio molto più ampio e ci ha regalato dei pomeriggi afosi di grande musica, con artisti come Bianco, Verano, Lucia Manca, Margherita Vicario e Francesco De Leo. Pochi fortunati hanno potuto fare un giro in barca, mangiare pesce e bere all’infinito, godendosi i concerti di Colapesce e Niccolò Carnesi. In più l’utilissima app ci ha avvertiti 15 minuti prima dell’inizio di ogni spettacolo, per darci la possibilità di prendere i posti migliori.

Vasto ci ha accolti come ogni anno nella sua strepitosa cornice, col buon cibo, il mare e la simpatia abruzzese. Si parte dal giovedì con la proiezione di “Yellow Submarine”, il film di animazione con protagonisti i Beatles, recentemente restaurato e proiettato in pochi eventi esclusivi.

Il venerdì si comincia con i concerti in spiaggia, vera prova di forza di quest’anno, con un caldo micidiale, che però non ci ha fermati. Da segnalare i live di Margherita Vicario e Bianco.

Si corre in centro per entrare nel vivo del festival. I concerti migliori di questa prima serata sono stati certamente quelli di Ryley Walker, Slowdive, Lali Puna e Cosmo, con tanto di finale col botto con 2manydjs. Una scaletta perfetta, per chi ama scatenarsi fino a notte fonda. Tutto questo con la luna rossa dell’eclissi sullo sfondo, che ha donato uno scenario magico al live degli Slowdive. Cosmo si conferma un vero mattatore, facendo scatenare l’intera piazza.

Il sabato parte dalla Siren Beach con gli attesissimi live di Verano e Francesco De Leo, poi si scappa su perché c’è l’attesissimo concerto di Rodrigo Amarante ed è fondamentale trovare posto. Arrivati sopra scopriamo che il live è posticipato e così corriamo in piazza, sottopalco, per ascoltare Colapesce, che si è esibito in un concerto perfetto e affollato nonostante l’ora, con un pubblico che l’ha accompagnato in coro per tutti i brani. Immancabile l’ovazione sulle note di “Totale”, brano che ha espresso alla perfezione lo stato d’animo di tutto il pubblico. Si conclude con la distribuzione delle ostie e con una “dedica speciale” a Salvini. Sulle ultime note ci precipitiamo ai giardini perché finalmente è arrivato il momento di Rodrigo Amarante, esponente di spicco della musica contemporanea brasiliana, noto ai più per aver composto il tema di Narcos, la fortunata serie di Netflix. Arriva in solitaria e saluta la luna alle sue spalle, poi inizia un live da brividi e lacrimoni, che senza ombra di dubbio si rivelerà il concerto più bello di tutta la manifestazione. Altri live da segnalare sono quelli di Vanarin, Mesa, Bud Spencer Blues Explosion, con tanto di ospitata di Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Si va in piazza per ascoltare gli altri due attesissimi concerti: i dEUS e i Public Image Ltd. I primi hanno spaccato. Un attesissimo ritorno in grande stile che ha infiammato la piazza. La stessa cosa non può dirsi per i PIL, che invece ci sono sembrati un po’ appannati. Il finale di serata è tutto per Cosmo e il suo Ivreatronic, che ci ha fatti ballare fino a notte fonda. Una carica incredibile dal palco che ha portato in pista anche gli anziani, veri idoli di questa manifestazione.

La domenica si saluta Vasto con l’immancabile concerto in chiesa, che quest’anno è stato affidato a Nic Cester, per poi tuffarsi a mare sulle note di Lucia Manca.

Anche questa volta si va via dal Siren con gli occhi lucidi e con la convinzione che questo festival appartiene a Vasto tanto quanto Vasto appartiene al Siren. Una combo unica nel suo genere, per quello che a mio avviso è il primo tra i festival italiani.

Che parta il conto alla rovescia per la prossima edizione. Noi ci saremo!

QUI TUTTE LE FOTO DI VENERDI di GIULIO CONTIGIANI

Bianco @ Siren Beach 2018
Bianco @ Siren Beach 2018

Cosmo @ Siren Festival 2018
Cosmo @ Siren Festival 2018

Lali Puna @ Siren Festival 2018
Lali Puna @ Siren Festival 2018

Neil Halsted @ Siren Festival 2018
Neil Halsted @ Siren Festival 2018

Ryley Walker @ Siren Festival 2018
Ryley Walker @ Siren Festival 2018

Slowdive @ Siren Festival 2018
Slowdive @ Siren Festival 2018

QUI TUTTE LE FOTO DI VENERDI di Max Demian

Francesco De Leo @ Siren Beach 2018 – Ph Max Demian
Francesco De Leo @ Siren Beach 2018

PUBLIC IMAGE LTD (PiL) @ Siren Festival 2018 – Ph Max Demian
PUBLIC IMAGE LTD (PiL) @ Siren Festival 2018

BUD SPENCER BLUES EXPLOSION @ Siren Festival 2018 – Ph Max Demian
BUD SPENCER BLUES EXPLOSION @ Siren Festival 2018

DeUs @ Siren Festival 2018
DeUs @ Siren Festival 2018

Rodrigo Amarante @ Siren Festival 2018 – Ph Max Demian
Rodrigo Amarante @ Siren Festival 2018

Colapesce @ Siren Festival 2018 – Ph Max Demian
Colapesce @ Siren Festival 2018

Vanarin @ Siren Festival 2018 – Ph Max Demian
Vanarin @ Siren Festival 2018

One Comment

Comments are closed.

Condividi15
Tweet
+1
Condividi
Pin
15 Condivisioni