Pete Doherty un concerto dopo la scarcerazione

Appena tornato in libertà, è stato scarcerato lo scorso 5 Luglio, Pete Doherty ha deciso di riabbracciare i suoi fans dal vivo. Pete ha suonato alla Blues Kitchen nella zona londinese di Camden. La particolarità è che Pete Doherty è stato costretto ad esibirsi di pomeriggio per via delle norme sulla libertà vigiliata. Il magistrato che ha concesso la scarcerazione anticipata, ha infatti imposto che Doherty debba trovarsi in casa dalle 19 di sera fino alle 7 del mattino. L’ex leader dei Libertins si è esibito per circa un’ora suonando anche “Bound together” , “Can’t stand me now”.
I guai però paiono non essere finiti per Doherty. Il musicista è infatti appena stato accusato di furto un Germania. Pare che Pete, mentre girava il film “Confessions of a young contemporary”, abbia sottratto ad un negozio una chitarra. Pete dichiara di essere stato ubriaco e di non ricordare. Il negoziante, ovviamente si e ha sporto denuncia.

Condividi
Tweet
+1
Condividi
Pin