Rubriche Rock

La Recensione Domandata: Vussia Cuscenza raccontato da Gabriella Lucia Grasso

Recensioni Domandate, Rubriche Rock
“Vussia Cuscenza” è il nuovo album di Gabriella Lucia Grasso, pubblicato il 3 marzo per la Narciso Records, etichetta indipendente tutta al femminile di Carmen Consoli. Nel brano “Don Pippuzzu” la stessa Carmen duetta con lei, ma la collaborazione continua anche sui palchi, visto che Gabriella aprirà molte delle date del nuovo tour della Cantantessa, “Eco di sirene”. Ma questa non è l’unica sorpresa dell’album… Scopriamo insieme “Vussia Cuscenza” grazie alla Recensione Domandata di Egle Taccia con Gabriella Lucia Grasso.   “Vussia Cuscenza” è il tuo nuovo album. Cominciamo parlando del titolo. Perché hai scelto di chiamarlo così? Ho scelto di dare questo nome all’album perché la coscienza è comune a tutti noi, è il filo che ci lega, che ci accomuna e ci rende vulnerabili dietro l

La Recensione Domandata – Il Pan Del Diavolo ci presenta “Supereroi”

Recensioni Domandate, Rubriche Rock
Il 17 febbraio scorso è stato pubblicato "SUPEREROI", il nuovo disco di inediti di Il Pan del Diavolo, un album che fonde i suoni caratteristici del duo con l'esperienza di PIERO PELU', che ha lavorato su molti brani, co-producendo una buona parte del disco. Gli ospiti non mancano, infatti il disco vede la partecipazione dei Tre Allegri Ragazzi Morti, di Vincenzo Vasi e di Umberto Maria Giardini. Ho incontrato Alessandro Alosi per la nostra Recensione Domandata. Chi sono i “Supereroi” che popolano il vostro nuovo album? Potenzialmente tutti, anche se pochi sono in grado di riconoscere le proprie potenzialità e ancora meno quelli capaci di sfruttarle. A noi basterà dire chiunque stia cercando il proprio lampo nel buio. Che tappa rappresenta “Supereroi” nel vostro percorso mus

La Recensione Domandata – Diodato ci racconta “Cosa Siamo Diventati”

Recensioni Domandate, Rubriche Rock
"Cosa siamo diventati" è il nuovo album di Diodato, album che ci porta a viaggiare in un bellissimo percorso emotivo fatto di separazione e speranza. Una somma di sentimenti sinceri, che raggiungono l'ascoltatore e lo spingono a guardarsi dentro e a lasciarsi il dolore alle spalle. Abbiamo incontrato Diodato per scrivere insieme la recensione domandata di "Cosa siamo diventati". “Cosa siamo diventati” è un titolo che fa pensare ad una trasformazione. Di che trasformazione ci parli nell’album? È una trasformazione interiore, emotiva ma anche una presa di coscienza, un piccolo viaggio dentro un vissuto che porta inevitabilmente a delle metamorfosi, a dei cambiamenti ma anche alla consapevolezza d’aver vissuto qualcosa di importante. È un album autobiografico? Direi di sì, quasi tutti i br

La recensione domandata: Gli Omosumo ci parlano del loro album omonimo

Recensioni Domandate, Rubriche Rock
Gli Omosumo sono una band palermitana, dietro la quale si celano tre grandi esponenti della musica siciliana: Angelo Sicurella, Roberto Cammarata e Antonio Di Martino. E' un trio che fa dell'elettronica il suo punto di partenza per addentrarsi in territori inesplorati e difficili da etichettare in un genere specifico. E' un progetto di derivazione psichedelica, in cui sono evidenti le sperimentazioni, presenti in maniera multiforme nel loro album omonimo di recente pubblicazione, che scopriremo insieme in questa recensione domandata. Iniziamo a parlare dell’album cominciando dal titolo. Come mai un disco omonimo? Abbiamo voluto chiamare il disco OMOSUMO da un lato perché la modalità in cui lo abbiamo fatto ci rappresenta in particolar modo, poiché è stato come costruire qualcosa di artig

La Recensione Domandata: “3460608524” è il nuovo album dei Nobraino

Recensioni Domandate, Rubriche Rock
I Nobraino ne hanno combinata un'altra delle loro. Il titolo del nuovo album, che sfido chiunque a memorizzare in breve tempo, è anche un numero di telefono attivo su cui poterli chiamare durante il tour per scambiare quattro chiacchiere. Ho incontrato Kruger per questa bella recensione domandata volta a conoscere meglio l'album, che anche se dal titolo eccentrico, è un concentrato di funk, sentimenti amari e introspezione. Come titolo del vostro nuovo album avete scelto di indicarci un numero di telefono a cui potervi chiamare. A chi è venuta l’idea e di cosa si tratta esattamente? È una mia trovata. Si tratta di un numero di telefono…lo chiami e ti risponde la band. La sua semplicità credo sia il suo punto forte. È un momento dove le mediazioni non sono molto simpatiche a nessuno, così

La recensione domandata – Pollio ci presenta “Humus”

Recensioni Domandate, Rubriche Rock
Pollio, che conosciamo bene per il suo passato con gli Io?Drama?, ci parla di "Humus", il suo album d'esordio solista, un disco col cuore in Sardegna, dalla quale ha pescato sentimenti, strumenti, valori ed emozioni. Un disco spesso amaro, interessante per i temi trattati e per il modo in cui sono stati affrontati. Un disco tutto da scoprire e nel quale riversare tante grandi amarezze. Ce lo racconta nella recensione domandata. “Humus” è il tuo primo album da solista. Come ti sei trovato a lavorare al disco in questa nuova veste, dopo l’esperienza con gli Io?Drama? È stata una bellissima esperienza. Per anni ho lavorato e ragionato come una band, com’è giusto che sia quando si suona in una band, quindi c’ho messo un po’ ad abituarmi, ma poi è venuto tutto naturalmente ed è stata un’espe

Muse: ascolta “Mercy” il nuovo singolo

Canzone del giorno, Rubriche Rock
Ascolta "Mercy" il nuovo singolo dei Muse. In attesa di poterli sentire dal vivo in Italia, la loro unica data è in programma il prossimo 18 luglio all'Ippodromo delle Capannelle di Roma nell'ambito di Rock in Roma, vi proponiamo l'ascolto del nuovo singolo dei Muse: "Mercy". Il brano, estratto dal nuovo album "Drones", ha cominciato ad essere diffuso in streaming da qualche ora. Muse - mercy 2015 (drones) di faku-ndo-carp Leggi il testo di "Mercy": Help me, I've fallen on the inside I tried to change the game, I try to infiltrate, but now I'm losing Men in cloaks, always seems to run the show Save me from the, ghosts and shadows before they eat my soul Mercy Mercy Show me mercy, from the powers that be Show me mercy, can someone rescue me? Absent gods and silent tyranny We're going unde

LaMusicaDalBasso: TiRuboILBasso

LaMusicaDalBasso, Rubriche Rock
Eccoci di nuovo con la rubrica dedicata al basso! LaMusicaDalBasso a cura di Milo Trombin. Si può senz'altro dire che il basso è la colonna portante della musica, di qualsiasi musica. Proprio per questo c'è chi è disposto a tutto pur di accaparrarsi il giro migliore per la propria canzone, a volte anche chi non sa suonare. Ed è per questo che esistono i campionatori. E, da che mondo e mondo, i campioni sono stra-usati nella musica rap. Oggi parliamo proprio di questo. Pezzi rap diventati famosi quanto (o anche di più) dei brani da cui è stato campionato il basso. Il più famoso è Rapper's delight della SugarHill Gang, brano che sancì nel 1979 la nascita ufficiale del rap, il cui giro di basso è stato preso pari-pari da Good Times degli Chic. È diventato talmente famoso che gli stessi Chic

Lamusicadalbasso: Ben Harper

LaMusicaDalBasso, Rubriche Rock
1Si dice che se hai delle dita grosse come i tubi delle grondaie, poi fai un filino di fatica a suonare uno strumento a corda. Io è per questo motivo che ho scelto il basso: le corde della chitarra erano troppo vicine per le mie dita. https://www.youtube.com/watch?v=6G7tgN34Rvc Ecco lui, Ben Harper, ha le dita grosse, eppure si muove sulla tastiera del basso come un giovane filugello leggero. Oggi parliamo di lui. È incredibile quanto groove e quanta freschezza ci sia in Steal My Kisses. È bello, è orecchiabile, leggero come pop e intenso come rock. Qui c'è la trascrizione: guardate come si muove da una corda all'altra, con sinuosità. È bella pure da vedere, oltre che da sentire; mi piace, mi piace un sacco! E Faded? L'avete sentita Faded? L'intro martellante, il ritmo incalzante. E q

L’Oroscopo rock di Marzo a cura di Andrea Labanca

Oroscopo Rock, Rubriche Rock
Secondo il calendario cinese l'anno è appena iniziato, essendo quello tradizionale cinese un calendario lunisolare. Il capodanno era lo scorso 19 febbraio e abbiamo quindi ancora tutto il nuovo anno (Della Capra) davanti. Ciò significa che Marzo non è il terzo mese dell'anno, e quindi fino a prova contraria possiamo ancora mettere in atto i buoni propositi che d'abitudine si promettono a dicembre e si smentiscono a fine gennaio. Insomma, quella che vi diamo è sicuramente una bella notizia. Una seconda è che torna l'Oroscopo rock di Andrea Labanca sul nostro sito, e di seguito trovate i suoi consigli di vita e musicali: Aquario Caro Aquario si capisce benissimo che non sai più dove sbattere la testa, per quanto neghi tutti ormai abbiamo capito che quella storia che fingi di aver superato