Classifiche

Le sei rock-ballads per un San Valentino Rock

Classifiche, Video
Il rocker si sà è un duro dal cuore puro. Così lo vuole una letteratura lunga quasi quarantanni, così lo disegna l'iconografia contemporanea all'interno dell'immaginario collettivo. Tutto questo giro di parole per dire anche noi, nonostante Sanremo, nonostante Papi che si dimettono e politici che restano, volevamo ritagliarci il nostro piccolo spazio per celebrare il patrono degli innamorati. Per questo motivo vi proponiamo una mini-classifica, con quelle che, a nostro modesto parere, sono le sei migliori ballate-rock per celebrare il giorno di San Valentino. 6) Oasis - Don't Go Away. Per gusto personale non esiste classifica che si rispetti se al suo interno mancano i fratelli Gallagher. "Wonderwall" sarebbe stata una scelta davvero banale, per questo beccatevi la meno famosa, ma non men

Le migliori canzoni di sempre secondo NME

Classifiche
La rivista britannica NME ha stilato la lista delle 500 migliori canzoni di sempre (The 500 Greatest Songs of All Time) eleggendo come miglior canzone della storia della musica “Smells Like Teen Spirit” dei Nirvana. La canzone fa parte dell'album Nevermind, uscito nel 1991 per la Geffen Records, ed è il secondo album della band capitanata da Kurt Cobain. Per quanto ogni classifica a mio modo di vedere sia soggettiva e mai oggettiva, vediamo comunque chi si è classificato subito dopo: a seguire le prime 25 posizioni della NME's 500 Greatest Songs of All Time: 1. Smells Like Teen Spirit – Nirvana 2. Love Will Tear Us Apart – Joy Division 3. I Feel Love – Donna Summer 4. How Soon Is Now? – The Smiths 5. Last Nite – The Strokes 6. Common People – Pulp 7. I Bet You Look Good on the Dancefloor –

Spotify: ecco cosa abbiamo ascoltato nel 2013

Classifiche
Spotify tira le somme di quello che è stato l'anno appena trascorso. Così, sulla base dei dati raccolti tramite le playlist stilate dai 24 milioni di utenti sparsi in tutto il mondo, il celeberrimo portale ci racconta quelli che sono stati i nostri gusti durante il corso dell'anno appena passato. Scopriamo così che: La canzone più ascoltata dell'anno è stata: "Can’t Hold us" di Macklemore. Ve lo ricorderete sicuramente fra i brani che hanno segnato la vostra estate, anche se a dire il vero il pezzo uscì nel 2011 all'interno dell'album "The Heist". Logica conseguenza è che Macklemore sia anche l'artista maschile più popolare del 2013, mentre per quanto riguarda le donne il primato va a Rhianna che per poche lunghezze stacca Lana del Rey e Pink. I più ricercati fra i gruppi sono stati inve

“The Lazy Song” la miglior canzone da hangover

Classifiche
E' la prima mattinata dell'anno, o forse sarebbe meglio dire il primo pomeriggio dell'anno nuovo, e fra un abbondante sorso d'acqua e una qualche forma di cibo capace di non rigettare il vostro stomaco nel più totale disodine, arrancate faticosamente fra gabinetto, divano, televisione e pc. Viene da chiedersi come possa finire in fretta tutto questo, quali siano i rimedi più veloci per superare i postumi del veglione. Sicuramente ognuno ha i suoi riti da rispettare, ma nel caso servisse ci tenevamo a informarvi di quale fosse la "Best hangover cure song del 2013", ovvero la canzone più indicata per superare i sintomi della sbornia. Si tratta di "The Lazy Song" di Bruno Mars. A dircelo è Spotify. "The Lazy Song" è stata infatti il brano più ascoltato tra le 11.00 e le 14.00 della domenica,

“Top 40 Money Makers” i più ricchi secondo Billboard

Classifiche, LaMusicaPop
Si chiama "Music’s Top 40 Money Makers 2013" ovvero, secondo Billboard Magazine, la lista dei quaranta musicisti che più hanno incassato nel 2013. La graduatoria prende in considerazione i ricavi delle vendite dei dischi, dei download digitali, delle royalties e degli incassi dei concerti. I dati confermano che, quando si parla di incassi, sono proprio gli show dal vivo a fare la parte del leone. La fetta più grande della torta dei guadagni di ogni artista in classifica, arriva proprio dai live.Non c'è perciò da stupirsi che al primo posto ci sia Madonna, impegnata per tutto il 2012 a portare in giro per il mondo (fra polemiche e scandali annunciati) il suo MDNA tour 2013. A incalzare la regina del pop, vi sono però tre rock star. Il secondo, il terzo e il quarto posto sono infatti risp

NME Awards 2013: tutte le nomination, Rolling Stone, Kasabian, Blur, Florence Welch, The Black Keys, The Killers, Alt-J e tanti altri

Classifiche, Gruppi inglesi
NME Awards 2013, i premi per la musica conferiti annualmente dalla rivista musicale NME. La prima cerimonia di premiazione si tenne nel 1953, tanto tempo fa. Quella di quest'anno si terrà a Londra, Mercoledì 27 febbraio e sarà caratterizzata dai concerti di: The Cribs, Delphic, Everything Everything, Hurts, Tribes, Dinosaur Jr, Gabriel Bruce, Toy, Kodaline, Doldrums, Savages, Tim Burgess, Fiction, Fidlar and Jagwar Ma. I Rolling Stone sono candidati in ben 4 categorie, ci sono poi i nostri adorati Kasabian tra i papabili Best British Band, e i Foo Fighters tra Best International Band; si cerca il miglior film "musicale", tra cui spicca il Celebration Day dei Led Zeppelin, e noi votiamo come Best Re-Issue i Blur, con 21, e come Best Solo Artist Florence Welch. Presenti anche Nomination lega

Tiziano Ferro: “L’amore è una cosa semplice” è il più venduto del 2012

Album, Cantanti italiani, Classifiche, LaMusicaPop
Il disco più venduto in Italia nel 2012? "L'amore è una cosa semplice" di Tiziano Ferro. In patria non c'è Adele che tenga, il cantante di latina ha spodestato tutti con il suo decimo album. Nemmeno il ritorno di Eros Ramazzotti con il suo "Noi" classificatosi al terzo posto dietro anche al pluripremiato "21" di Adele, ha intaccato il primato di Tiziano. Il dato, fornito dalla società Gfk alla Fimi (Federazione Industria Musicale Italiana ndr), rispecchia quella che negli ultimi anni appare ormai come una tendenza consolidata. Ovvero come recita il vecchio detto "ognuno è profeta in patria". "L'Amore è una cosa semplice" conquista il titolo di album più venduto del 2012, dopo che "Vivere o niente" di Vasco Rossi e "Arrivederci mostro" di Luciano Ligabue", avevano fatto lo stesso rispettiva

I dischi più venduti di sempre… forse!

Album, Classifiche
Vi abbiamo già parlato dei dubbi del critico musicale Bill Wyman del New Yorker sulla cifra di “100 milioni di copie vendute”solitamente attribuita al disco di Michael Jackson Thriller. Proprio per questo ha coinvolto un appassionato di musica e statistiche francese, Guillaume Vieira, per fare dei conti più accurati. Vieira se ne occupa su un suo sito e ha provato a raccoglierne di più accurati per avvicinarsi a una maggiore precisione, e questa è la sua classifica dei dischi più venduti di sempre. 1. Michael Jackson, “Thriller”: 66,200,000 2. Soundtrack, “Grease”: 44,700,000 3. Pink Floyd, “The Dark Side of the Moon”: 44,200,000 4. Whitney Houston et al., “The Bodyguard”: 38,600,000 5. The Bee Gees at al., “Saturday Night Fever”: 37,200,000 6. The Eagles, “Their Greatest Hits 1971-1975”:

I migliori album del 2012 secondo Guitar World

Album, Classifiche
La fine dell'anno è, come sempre tempo di bilanci. Così prima di lanciarci a capofitto fra le novità del 2013, diamo uno sguardo a cosa c'è stato di buono nell'anno appena concluso. Quali sono stati i migliori album del 2012? Ce lo dice Guitar World, che ha pubblicato la classifica dei quindici migliori album dell'anno appena passato. Cosa ne pensate? 01. Van Halen - “A Different Kind Of Truth” 02. Rush - “Clockwork Angels” 03. Periphery - “Periphery II” 04. ZZ Top - “La Futura” 05. Neil Young & Crazy Horse - “Psychedelic Pill” 06. Soundgarden - “King Animal” 07. Gary Clark Jr. - “Blak And Blu” 08. Jack White - “Blunderbuss” 09. Meshuggah - “Koloss” 10. Green Day - “¡Uno!” (altro…)